L’AIGS conferisce il titolo di Ambasciata all’Agriturismo Al Focolare

L’AIGS conferisce il titolo di Ambasciata all’Agriturismo Al Focolare

Una splendida realtà che merita essere riconosciuta sia da noi del territorio, sia dai cittadini di tutt’Italia. Oltre alle infinite qualità e bellezze che il nostro comprensorio ci regala, un marchio d’eccellenza all’agriturismo Al Focolare di Ragusa, era un passo scontato che l’AIGS doveva fare.

-Così si esprime il Questore di Rg dell’Accademia Italiana della Gastronomia Storica, Francesca Poidomani, che proprio l’11 Agosto ha consegnato all’Agriturismo Al Focolare il blasone di qualità:
«Attività ristorativa d’eccellenza dove si propongono piatti della tradizione enogastronomica italiana identificati come strumento di sviluppo culturale economico e turistico».
“Siamo circondati da meravigliose bellezze paesaggistiche, architettoniche e culturali, -spiega – tante in tutta la provincia, Patrimonio dell’Umanità. Ho sempre ritenuto che anche la cultura gastronomica del territorio Ibleo, fa parte del nostro patrimonio ed è corretto custodirla come meglio si può, magari apprezzandone anche il gusto. Ho visitato spesso l’Agriturismo Al Focolare, come accade per tante altre attività ristorative e sono rimasta colpita dall’esplosiva crescita che a livello gastronomico in questi anni Al Focolare ha avuto. La cornice nella quale sorge l’agriturismo è senza alcun dubbio un grande spazio naturalistico incontaminato, C/da Santa Rosalia. La diga, il verde, patrimonio per noi di serenità, benessere e ritrovo di erbette e verdure spontanee che non sono indifferenti alla Sig.ra Maria Rosa Schininà (chef dell’agriturismo) che mira a proporre ricette semplici e genuine, con prodotti sempre freschi di giornata e con espressioni nuove che si contrappongono all’arte della cucina antica del territorio”, così afferma Il Questore Poidomani e conclude – “Sono felice di aver contribuito all’assegnazione del marchio di qualità e spero di trovare tante altre realtà nel nostro territorio, che meritano essere blasonate e apprezzate come questa”.

Fonte: Radio RTM

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*